Sei in: Home > Sindaco e deleghe
Sindaco e deleghe Stampa

A SEGUITO DELL'ENTRATA IN VIGORE DELLA LEGGE 148/2011 LE FUNZIONI ATTRIBUITE ALLA GIUNTA, PER I COMUNI CON POPOLAZIONE INFERIORE AI 1000 ABITANTI, VENGONO SVOLTE DAL SINDACO.

Di seguito si riporta stralcio della circolare esplicativa del Ministero dell'Interno n. 2379 del 16.02.2012:

Con specifico riguardo ai comuni con popolazione fino a 1.000 abitanti, si segnala che la lettera a) dell’art. 16, comma17, ha previsto la presenza dei soli consiglieri comunali.

Per tale fascia demografica, infatti, non è prevista la figura degli assessori, risultando, pertanto, attribuite esclusivamente al sindaco le competenze della giunta comunale.

Ciò posto sì rileva che le esigenze di armonizzazione complessiva del sistema ordinamentale e di salvaguardia del funzionamento dell’ente locale comportano la necessaria presenza del vicesindaco per l’esercizio delle indefettibili funzioni sostitutive che l’art. 53 assegna a tale figura che dovrà, pertanto, essere nominata tra i consiglieri eletti.

In particolare si osserva che la riforma disposta per i comuni con popolazione fino a 1.000 abitanti con la norma in oggetto si pone in linea di continuità con la previsione di cui all’art. 2, comma 186, lettera c) della legge 23 dicembre 2009, n. 191, come modificato dal d.l. 25 gennaio 2010, n. 2 convertito in legge 26 marzo 2010, n. 42 (legge finanziaria 2010), che prevede, per i comuni con popolazione fino a 3.000 abitanti, la “… possibilità di delega da parte del sindaco dell’esercizio di proprie funzioni a non più di due consiglieri, in alternativa alla nomina degli assessori…..”.

 

FUNZIONI ATTRIBUITE ALLA GIUNTA (AL SINDACO DOPO L'ENTRATA IN VIGORE DELLA LEGGE 148/2011)

 

La Giunta collabora con il sindaco nel governo del comune ed opera attraverso deliberazioni collegiali; compie tutti gli atti rientranti ai sensi dell'articolo 107, commi 1 e 2, nelle funzioni degli organi di governo, che non siano riservati dalla legge al consiglio e che non ricadano nelle competenze, previste dalle leggi o dallo statuto, del sindaco; collabora con il sindaco nell'attuazione degli indirizzi generali del consiglio; riferisce annualmente al consiglio sulla propria attività e svolge attività propositive e di impulso nei confronti dello stesso.

È, altresì, di competenza della Giunta l'adozione dei regolamenti sull'ordinamento degli uffici e dei servizi, nel rispetto dei criteri generali stabiliti dal consiglio.

Per maggiore completezza e per le competenze attribuite al sindaco consultare il TUEL D.lgs. n. 267/2000 e successive modifiche.